• BItecnologyVettoriale-001.jpg
  • C&B e Cavalca.jpg
  • LOGO 2G.JPG
  • LOGO IMEC DEFINITIVO-001 (1).jpg
  • Rewind.jpg
  • TEKNO TRE.jpg

Akram fa poker e l'OR supera l'Aposa

OR REGGIO EMILIA-FCD APOSA 11-3 (pt 5-2)

Reti: pt 1’13” Cortez (A), 1’19” Ruggiero (OR), 5’14” Nicolai (A), 7’39” Mazzariol (OR), 9’03” Ben Saad A. (OR), 10’48” Beatrice (OR), 19’55” Kalaja (OR); st 2’34” Ruggiero (OR), 2’49” e 5’23” Ben Saad A. (OR), 6’41” Aieta (OR), 12'43” Rossi (A), 16’30” Ben Saad A. (OR), 16’54” Hassanein (OR).

OR REGGIO EMILIA: Vezzani, Kalaja, Hassanein, Edinho, Beatrice, Ben Saad A., Bonini, Ruggiero, Santoriello, Aieta, Mazzariol, Montanari. All. Grossi.

APOSA: Di Bitonto, Zaccone, Molinari, Toschi, Cherroud, Nicolai, Gaglio, Rossi, Procaccini, D’Alessandro, Mattioli, Revert Cortez. All. De Matteis.

Arbitri: Ciriotto di Treviso e Ianese di Belluno (Crono: Zinzi di Piacenza).

 

Netto successo interno dell’OR Reggio Emilia che, pur andando due volte sotto in avvio di gara, si aggiudica il derby con l’Aposa, trascinata dal poker di Akram Ben Saad.

Sono gli ospiti a partire meglio e a colpire, dopo più di un minuto, con Cortez, ma Ruggiero, dopo una manciata di secondi, impatta. Nuovo allungo bolognese con Nicolari, poi è Mazzariol a firmare il 2-2. L’OR allunga con Akram Ben Saad, prima di trovare il 4-2 con Beatrice, ben imbeccato dal già citato Mazzariol. Nel finale di tempo, dopo un legno colpito da Ruggiero (non sarà l’unico, per il numero 15), c’è gloria anche per il baby Kalaja, che colpisce a 5” dall’intervallo mettendo a segno il pokerissimo.

La ripresa si apre con la doppietta di Ruggiero, seguito dal 7-2 di Akram Ben Saad, che manda la palla proprio all’incrocio. L’ottava rete arriva su calcio da fermo: Aieta serve Edinho, che di tacco apre per Ben Saad ed il numero 10 non si fa pregare nel trovare la tripletta personale. Non c’è più partita e Aieta si iscrive alla saga del gol colpendo su assist di Bonini; l’Aposa accorcia le distanze con una bella cavalcata di Rossi, che vince un contrasto con Edinho e supera Montanari, subentrato a Vezzani. La rete che vale la doppia cifra è ancora di Akram Ben Saad, che insacca la propria quaterna su passaggio di Aieta, che poi ispira anche con un bello slalom il secondo centro stagionale del giovane Hassanein.

  • CATELLANI NEW LOGO.jpg
  • Conad Le Querce.png
  • COTIDIE CAFE-001.jpg
  • Design Finiture.jpg
  • Due G.jpg
  • EletrotekKabel.png
  • fisiosport.jpg
  • Gran Building.jpg
  • Logo Consorzio Edilnord-001.jpg
  • LogoEdicolaRivalta.jpg
  • LogoFornodelBorgo(1).jpg
  • LogoFreedom.jpg
  • logo Los Locos.jpg
  • logo san carlo immobiliare.jpg
  • logotabaccheria.jpg
  • maglu-emporio-dellutensile.png
  • marzola.jpg
  • OscarBoutique.jpg
Questo sito fa uso di cookies.

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.